Skip to content
8 dicembre 2008 / lucioulian

una fetta di limone

 
 
 
     
 
 
      C’è chi, in barba alla società del consumo, non cede alle lusinghe della ricchezza materiale.
 
Una stupemda accoppiata degli anni ’60, con una simpatica canzone. Inserisco, oltre al testo, il collegamento a YouTube dove Cochi Ponzoni interpreta la canzone.
 
 
 

"Una fetta di limone"

(E.Jannacci, in Enzo Jannacci e Giorgio Gaber, 1960, Ricordi)

 

 

Signora, non ci siamo capiti,
signora, sta a sentir quel che ti dico
No, ai tuoi baci dico no,
no, al tuo amore dico no,
al tuo languido sorriso dico no, no, no!

Non voglio i tuoi palazzi, non voglio le ricchezze, non voglio le carezze,
sei ricca ma sei racchia, ma guardati allo specchio,
non vedi che sei vecchia.
Dimmi che vuoi da me!
Ma visto che tu insisti nel farmi le proposte,
ti dirò, qualcosa c’è che desidero da te…

Una fetta di limone, una fetta di limone,
una fetta di limone, una fetta di limone nel tè.

Non voglio i cento sacchi del grano che m’intoppi e regalini a mucchi
sei ricca ma sei sciocca, per me sei troppo secca, per questo non mi cucchi.
Dimmi che vuoi da me!
Ma visto che tu insisti nel farmi le proposte,
ti dirò, qualcosa c’è che desidero da te…

Una fetta di limone, una fetta di limone,
una fetta di limone, una fetta di limone nel tè.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: