Skip to content
28 gennaio 2009 / lucioulian

fu quando gli zingari….

 
 
 
  
 
 
       Di Enzo Jannacci dall’album "La mia gente" (1970), una canzone, una fiaba…..
 
 
 

 Gli Zingari (1970)

 

 

 

(parlato)Fu quando gli zingari arrivarono al mare che la gente li vide, che la gente li vide come si presentano loro, loro, loro gli zingari, come un gruppo cencioso, così disuguale e negli occhi, negli occhi impossibile, impossibile poterli guardare.
(cantato)E allora gli zingari guardarono il mare
e stettero muti perché subito intesero
che lì non c’era niente, niente da dover capire,
niente da stare a parlare, niente da stare a parlare
c’era solo da stare, fermarsi e ascoltare.
(parlato) Sì perché il vecchio, proprio lui, il mare, parlò a quella gente bizzarra, sfinita, parlò ma non disse di stragi, di guerra, di incendi, di amore, di vita, di morte, di bene, di male, non disse lui, il vecchio, li ringraziò solo tutti di quel loro muto guardare.
(cantato)E allora lui il vecchio, lui, sì proprio lui, il mare
parlò a quella gente ridotta, svilita 
e diede al suo corpo un colore anormale
di un rosso tremendo,
qualcuno a star male, qualcuno a star male
questo, questo soltanto,

(parlato) fu quando gli zingari arrivarono al mare.

 

 

  

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: