Skip to content
12 febbraio 2009 / lucioulian

dotta ignoranza..

 
 
 
  
 
 
       Finalmente sono foiriti,
 
       i crochi illuminano la coltre fatta di foglie ormai segno della vita passata…..
 
      Leggiamo un passo dal saggio di Karl R. Popper " Scienza e filosofia"
 
      ( Einaudi 1969, IX ed., 1984 collana Nuovo Politecnico 29 , pag. 117 e 118)
 
 

“….Quanto più impariamo sul mondo, e quanto più profondo è il nostro apprendimento, tanto più consapevole, specifica, articolata, sarà la conoscenza di ciò che non sappiamo, la conoscenza della nostra ignoranza. Questa, infatti, è la fonte della nostra ignoranza: il fatto che la nostra conoscenza può essere solo finita, mentre la nostra ignoranza deve necessariamente essere infinita.

       Possiamo intravedere un barlume della vastità della nostra ignoranza quando contempliamo la vastità dei cieli: la semplice vastità dei cieli non è la causa più profonda della nostra ignoranza, ma è certamente una delle sue cause….

……..Credo che varrebbe comunque la pena di tentar di imparare qualcosa dal mondo, anche se, tentandolo, dovessimo imparare semplicemente che non sappiamo molto. Questo stato di dotta ignoranza può esserci d’aiuto in molti dei nostri guai. Forse sarebbe bene se tutti noi ricordassimo che, mentre differiamo per le poche, piccole cose che sappiamo, di fronte alla nostra infinita ignoranza siamo tutti eguali.”

 

 

 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: